Pranzo di Gala della Delegazione

25 Novembre 2017









Milano - Palazzo Visconti di Modrone


I nostri eventi hanno sempre il principale obiettivo, in uno spirito di fraterna amicizia e reciproca stima, di permetterci di "esercitare la carita' verso il prossimo, specialmente verso gli ammalati e i poveri" nella piu' genuina e squisita tradizione mauriziana.

Nella suggestiva cornice di Palazzo Visconti di Modrone si e' svolto sabato 25 novembre u.s. il pranzo di gala della Delegazione di Lombardia degli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia, primo evento di beneficenza per la raccolta fondi in favore del progetto benefico 2018 della Delegazione. Il progetto individuato e' l'ampliamento della Residenza Sanitaria per disabili "Mons. A. Rastelli" di Montebello della Battaglia (PV), attraverso la realizzazione di una nuova palestra per attivita' motorie e riabilitative e nuovi spazi di socializzazione per gli ospiti. L'intervento di beneficenza rientra nelle indicazioni date alle Delegazioni da SAR il Principe Emanuele Filiberto in qualita' di Presidente AICODS ed e' stato illustrato nelle sue caratteristiche generali. La serata ha visto raccolti in serena fraternita' Dame, Cavalieri e amici dei nostri Ordini Dinastici ed e' stata onorata dalla presenza del segretario della Giunta, Cav di Gr. Cr. Paolo Thaon de Revel Vandini con la gentile consorte, dell'Onorevole Gr. Uff. Nob. Alberto Lembo Grand'Inquisitore del SMOCSG, del Cav Giuseppe Rizzani Delegato Vicario per la Lombardia del SMOCSG e del Console della Repubblica di Capo Verde Cav. Pasquale Adilardi. E' stata anche l'occasione in cui il Delegato ha consegnato a Dame e Cavalieri, che per motivi oggettivi non hanno potuto presenziare al Capitolo Generale di Ginevra, i diplomi di nomina a firma di SAR il Principe Vittorio Emanuele nostro Gran Maestro. L'evento e' stato arricchito da un interessante iniziativa storico-culturale: una piccola mostra di cimeli risorgimentali e mauriziani, che spaziava su due secoli di storia, allestita dal confratello Pasquale Griesi con pezzi rari della sua collezione personale.


weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink

weblink